Albero di Olivo Cima di Bitonto

MNDP388
Disponibilità Immediata
14,00 €
Tasse incluse Consegnato in 24/48 ore

Generalità Albero di Olivo Cima di Bitonto:

La varietà di oliva Cima di Bitonto è coltivata nell'agro bitontino e nelle zone del centro e del sud-ovest della provincia di Bari. È la più diffusa nella conca barese nonché la più rinomata del mondo. La varietà Cima di Bitonto è identificata anche con nomi diversi da Bitonto. Essa viene anche chiamata: Aliva baresana, Ascolana, Baresana, Bitontina.. L'olio che se ne ricava è di sapore molto gradevole, dal colore giallo intenso tendente al verdino e si riconosce per il suo profumo e sapore di frutto non particolarmente accentuato con residuo sentore di mandorla.

  • Altezza 160/170cm

Vendita Albero Olivo Cima di Bitonto, disponibile nei seguenti formati:

  • Altezza 150/160cm

Generalità Albero Olivo Cima di Bitonto:

L'albero di oliva Cima di Bitonto è coltivato nell’agro bitontino e nelle zone del centro e del sud-ovest della provincia di Bari. È la più diffusa nella conca barese nonché la più rinomata del mondo. La pianta plurisecolare è vigorosa, con chioma espansa, produzione in olive scarsa e soggetta ad alternanza, la drupa è di media grandezza con alto contenuto in olio e di precoce maturazione, per cui la sua raccolta inizia già a fine ottobre. La resa varia dal 20 al 25%. L'albero di oliva Cima di Bitonto ha un retrogusto aromatico fruttato, intenso, mandorlato, dolce e dal colore giallo oro. L'oro giallo di Bitonto non solo viene utilizzato quotidianamente come condimento, nelle zuppe colorite di legumi e nei primi piatti a base di fresche verdure, ma costituisce uno degli ingredienti più importanti per la preparazione di alcuni prodotti tipici come i taralli olio e pepe, rè picciuatédde (ritagli di farina, olio e pepe), rè carteddèute (roselline di pasta frolla ricoperte di sciroppo di fico), la focaccia di patate. Condimento ormai apprezzato in tutto il mondo, come testimoniano le percentuali d'esportazione, l'olio d'oliva è un alimento fonte incontestabile di benessere, l'ingrediente principe della dieta mediterranea. Da gustare crudo su una fetta di pane, adatto per condire qualsiasi pietanza, l'olio extravergine d'oliva è un alimento facilmente digeribile, molto simile nella sua composizione al grasso del latte materno.

Coltivazione e Cura Albero Olivo Cima di Bitonto:

L'Albero di Oliva Coratina, più delle temperature minime invernali, teme però i repentini sbalzi di temperatura che possono provocare spaccature nei tronchi e nei rami. Alcune parti della pianta sono particolarmente sensibili all'azione del gelo: le foglie, le gemme e la corteccia. Quest'ultima viene lacerata non solo nei rametti, ma anche nelle branche più grosse e nel tronco. L'olivo è una pianta che predilige gli ambienti aridi mentre teme l'umidità eccessiva, tranne che in primavera, in corrispondenza della massima attività vegetativa. Ideali sono i terreni calcarei e asciutti, ma si possono avere buone produzioni bene anche nei terreni argillosi, se ben drenati, e in quelli sabbiosi, a patto che siano sufficientemente irrigati.

Irrigazione
Meno Frequente
Esposizione
Soleggiata
Sviluppo Della Pianta
Normale
298 Articoli
Nessuna recensione disponibile

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.