Vendita Piante OnLine - Tutto per la Cura delle Tue Piante

*** SUMMER PROMO ***  FREE SHIPPING da € 29.00 




Pianta Carnivora Pinguicula

MNDP746
ATTENZIONE Non Disponibile
6,50 €
Tasse incluse

Generalità:

 La Pinguicula è una pianta carnivora appartenente alla famiglia delle Lentibulariaceae; essa è inoltre eterofilla, ovvero foglie della stessa pianta cambiano aspetto esteriore in funzione dell’irraggiamento del sole: vi è uno spiccato dimorfismo fra la rosetta estiva carnivora e quella invernale, che nell’ aspetto sembra più una pianta succulenta. La Pinguicula mostra trappole di tipo adesivo:  la superficie delle foglie è rivestita da piccolissimi peli, provvisti di minuscole gocce di colla difficilmente visibili ad occhio nudo, che hanno la funzione di intrappolare le piccole prede di cui la pianta si nutre.

  • Vaso 8.5cm, Altezza: altezza vaso

Generalità:

Il genere Pinguicula appartiene alla famiglia delle Lentibulariaceae e comprende circa 80 specie, di queste solo 4 (P. sharpii, P. takakii, P. crenatiloba e P. pumila) sono annuali. Le restanti specie sono erbacee perenni fra le quali troviamo le 8 presenti anche in Italia. Le Pinguicule si dividono in due grandi gruppi a seconda del luogo di provenienza: le pinguicule temperate e quelle tropicali. Tutte formano delle rosette ma quelle temperate, durante il periodo di dormienza invernale, formano delle rosette chiamate Hibernacula con delle foglie simili a squame e (per tutte le specie a parte la P. alpina)lasciano appassire le foglie carnivore. La fioritura avviene, per quelle temperate, alla formazione delle rosette estive mentre per quelle tropicali ogni volta che cambiano rosetta. I fiori hanno steli molto lunghi per evitare di catturare gli insetti pronubi.Le piante del genere Pinguicula sono dotate di trappole adesive: la superficie della foglia,che è di colore verde o rosa a seconda della specie, è ricoperta da due tipi di ghiandole; una ghiandola peduncolare che secerne un liquido appiccicoso che ricopre le foglie e che, oltre ad attrarre con il suo aspetto gli insetti in cerca di acqua li cattura invischiandoli: più la preda si dibatte e più stimola la produzione di questo liquido. Il secondo tipo di ghiandole sono sessili e servono a secernere gli enzimi che digeriranno la preda. Alcune specie hanno le foglie in grado di avvolgere leggermente l’insetto catturato.

Coltivazione e Cura:

La Pinguicula ama i luoghi soleggiati e riparati dai venti. Va annaffiata regolarmente solo con acqua piovana o con acqua distillata, l’acqua del rubinetto ne provoca la morte in breve tempo. In inverno mantenere il terreno umido,sciolto e ben drenato a pH acido composto da un mix di torba acida di sfagno, perlite e sabbia. E' una pianta che non va assolutamente concimata. La pianta va rinvasata solo quando le radici escono dai fori di drenaggio dell’acqua o quando la torba che ne costituisce il substrato è in via di marcescenza.

Irrigazione
Frequente
Esposizione
Soleggiata
Sviluppo Della Pianta
Normale
Nessuna recensione disponibile

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.