AVVISO AI NOSTRI CLIENTI

A causa dell'emergenza CoronaVirus, ci sono molte difficoltà a raggiungere tutti i luoghi in Italia, pertanto le spedizioni riprenderanno a partire dal 6 Aprile.

Potete continuare ad inoltrare gli ordini, verranno elaborati in ordine cronologico di arrivo, a partire da tale data.

Albero Pero Abate

MNDP339
Disponibilità Immediata
7,50 €
Tasse incluse Consegnato in 24/48 ore

Generalità Albero Pero Abate:

La Pera Abate deve il suo nome all'abate Fetel, che la selezionò verso la metà del 1800. Oggi l'Abate è la pera più amata dagli italiani e l'Italia ne è il principale produttore. L'Abate ha una forma allungata ed elegante e la sua buccia è verde chiaro-giallo, leggermente rugginosa. Viene raccolta in settembre ed è disponibile fino a fine maggio. La polpa è bianca, un po' grossolana, profumata, molto succosa e fondente. Viene consumata fresca ed è ottima anche per la preparazione di torte, dessert e piatti salati, come i risotti.

  • Vaso 16cm, Altezza 120/150cm
  • Vaso 22cm, Altezza 150/170cm
Età Della Pianta

Dalla quantità Sconto Risparmi
10 10% Fino a 7,50 €
20 20% Fino a 30,00 €
50 30% Fino a 112,50 €

Vendita Albero Pero Abate, disponibile nei seguenti formati:

  • Vaso 16cm, Altezza 120/150cm
  • Vaso 22cm, Altezza 150/170cm

Generalità Albero Pero Abate:

La Pera Abate è un frutto di grossa pezzatura (200 g circa) ha l'inconfondibile forma allungata, buccia sottile di colore verde-giallo, polpa soda e molto succosa, zuccherina e aromatica.La pera è apprezzata da un'ampia schiera di consumatori per gusto, fragranza e succosità.Il frutto ha un sapore dolce ed intenso, facili da utilizzare per moltissimi ricette ed ideali soprattutto per la preparazione di dolci, le Pere Abate Fetel Opera sono un alimento molto prelibato. Hanno un apporto calorico molto basso e contengono principalmente acqua. Eccellenza italiana tutta da gustare!A livello nutritivo contiene una buona quantità di zuccheri semplici (fruttosio di rapida assimilazione), pectine, tannino, sali minerali, acido malico e citrico, oltre che composti fenolici ad azione antiossidante. Di grande digeribilità, la pera svolge un'azione diuretica, rinfrescante e lassativa ed è particolarmente indicata nell'alimentazione di giovani ed anziani.Le pere abate sono costituite per l’8% da acqua, quindi sono ottime perstimolare la diuresi, e dabasse concentrazioni di grassi; sono presenti quantità elevate di fibre come la lignina, che aiutano a ridurre l’ssorbimento del “colesterolo cattivo” (LDL) e favoriscono la riattivazione di intestini pigri. Sono un’mportante fonte di vitamine B1 e B2, che sono conosciute, principalmente, per le proprietà energetiche, e vitamina A, importante per la pelle e la vista. Nelle pere, inoltre, sono presenti zuccheri semplici, di facile assimilazione, come il Fruttosio che è anche energizzante, e sali minerali, necessari per molte funzioni dell’organismo; tra questi meritano di essere menzionati il Calcio, benefico per le ossa, i denti e le articolazioni, e il Potassio che migliora la circolazione sanguigna.

Coltivazione e Cura Albero Pero Abate:

Il pero è una pianta abbastanza resistente ai freddi, dà buone produzioni in zone collinari e montane. Resiste bene anche in zone siccitose e con temperature medie annue abbastanza alte. Richiedono un substrato tipicamente neutro (valori di pH intorno a 6,5-7) si adatta bene anche a un substrato sub-acido (un pH con valori intorno a 5-5,5) o calcareo con pH di 7,5-8. Un terreno ideale deve essere fresco, profondo e di medio impasto. La produzione come già accennato può avvenire senza problemi a diverse altitudini, dalla pianura fino a zone montane, l’importante è che il terreno e la posizione rispettino le esigenze della pianta.La pianta di pero non necessita di particolari accorgimenti in fatto di irrigazione, resiste bene infatti a lunghi periodi di siccità. Un apporto di acqua può essere utile nelle prime settimane dopo l’impianti delle giovani piantine. In alcune zone una carenza di acqua nelle fasi delicate come la fioritura e le prime fasi di fruttificazione può essere pericolosa, in questi casi è preferibile fare delle irrigazioni fino alla ripresa delle piogge. Appena effettuata la messa a dimora delle piante si può effettuare una concimazione con letame ben maturo attorno alle piante. Nel periodo primaverile è possibile apportare una quantità di solfato di ammonio di 400g ogni 10 metri quadri di coltivazione, in alternativa si possono usare 200 grammi di urea per la stessa superficie.

Irrigazione
Meno Frequente
Esposizione
Soleggiata
Sviluppo Della Pianta
Normale
322 Articoli
Nessuna recensione disponibile

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.