Bulbi di Giacinto (2 bulbi)

MNDP782
ATTENZIONE Non Disponibile
4,70 €
Tasse incluse

Generalità Bulbi di Giacinto:

Il gacinto è una pianta bulbacea dai meravigliosi fiori a pannocchia, tipica dell’Olanda. Rallegra il giardino in primavera con i suoi colori sgargianti. Il giacinto (nome botanico Hyacinthus) è originario dell’Europa e dell’Asia. Si tratta di una bulbosa che gradisce molto il clima temperato e si coltiva con facilità sia in terra in giardini e aiuole sia in interno in vasi.

  • Confezione contenente 2 bulbi

Vendita Bulbi di Giacinto, disponibile nei seguenti formati:

  • Confezione contenente 2 bulbi

Generalità Bulbi di Giacinto:

Il giacinto è una bulbosa originaria dell'Europa e dell'Asia e che gradisce molto il clima temperato, questa pianta fiorita si coltiva con facilità davvero estrema sia in giardini ed aiuole, dunque in esterno, che in interno, ed è inoltre una delle bulbose dalla più facile reperibilità che ci siano in commercio attualmente. La sua resistenza alla coltivazione sia in piena terra che all'interno degli appartamenti in vaso, nonché il fatto di essere perenne, la elevano a rango di bulbosa tra le più utilizzate in giardinaggio e la semplicità di coltivazione ovviamente non fa che accrescerne ancora di più la popolarità. All'interno delle varietà di giacinti il più diffuso è senza alcuna ombra di dubbio il Hyacinthus Orientalis, che, così come la maggior parte delle altre specie, si presenta con una grande varietà di colori, che vanno da rosso, al bianco, al rosa, all'arancio, al lilla e possono addirittura avere delle tonalità più scure che si avvicinano tantissimo al blu. I fiori del giglio si presentano in racemi che possono essere lunghi sino a 15 cm ed emanano un profumo gradevole e davvero molto intenso. Ogni profumatissimo fiore ha una forma tubolare e sfocia in una apertura a stella, le foglie basali di questa diffusa pianta sono nastriformi e di un verde molto brillante.

Coltivazione e Cura Bulbi di Giacinto:

La maggior parte dei bulbi da fiore cresce bene in posizione sia soleggiata sia semi-ombreggiata. L’importante è che il terreno sia ben drenato: dove l’acqua ristagna i bulbi marciscono. Scartate perciò zone che possono ricevere molta acqua, come il fondo di collinette o sotto lo scolo di grondaie. Successivamente preparare una buca unica (se volete fare un’aiuola) o più buche (se volete piantare i bulbi singolarmente o in gruppetti). Per determinare la profondità d’impianto considerare il calibro o la circonferenza del bulbo: quelli grossi (5 cm o più) sono di solito interrati a 15 cm di profondità; i più piccoli (2,5 cm) a soli 7-10 cm. Sbriciolate il terreno con l’aiuto di un rastrello: arieggiatelo e togliete erbacce e sassolini. Mescolate un po’ di sabbia di fiume per migliorare il drenaggio. Sistemate bene i bulbi nella terra con la punta rivolta verso l’alto. Tra i bulbi più grossi tenere 7-20 cm di distanza; per quelli più piccoli bastano 3-7 cm. (Non preoccupatevi se non riuscite a stabilire qual è l’apice vegetativo del bulbo: anche quelli piantati a testa in giù cresceranno!) .Coprire i bulbi con terriccio e, se il suolo non è già umido, innaffiate generosamente. Sull’aiuola distribuite uno strato alto 5-7 cm di materiale pacciamante come corteccia di conifera: non solo protegge dal freddo, ma impedisce anche che la terra si asciughi. Con questi semplici accorgimenti si avranno i risultati desiderati. 

Nessuna recensione disponibile

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.