Albero di Ciliegio Durone

MNDP311
Disponibilità Immediata
9,50 €
Tasse incluse Consegnato in 24/48 ore

Generalità Albero di Ciliegio Durone:

L'albero di Ciliegio Durone è un'antica varietà ben nota, che si distingue per i frutti molto grossi, di color rosso-nerastro a polpa soda e croccante, saporitissima e inconfondibile.

  • Vaso 16cm, Altezza 120/160cm
  • Vaso 22cm, Altezza 150/170cm
Età Della Pianta

Dalla quantità Sconto Risparmi
10 10% Fino a 9,50 €
20 20% Fino a 38,00 €
50 30% Fino a 142,50 €

Vendita Albero di Ciliegio Durone, disponibile nei seguenti formati:

  • Vaso 16cm, Altezza 120/160cm
  • Vaso 22cm, Altezza 150/170cm

Generalità Albero di Ciliegio Durone:

Il Ciliegio Durone di Vignola è una pianta da frutto che fa parte dei cosiddetti frutti antichi. Questo ciliegio produce tardivamente  frutti di grossa dimensione color rosso nerastro .Ottimo per succhi, macedonie, sciroppi e surgelati, oltre che confetture. Il Durone di Vignola è un prodotto cerasicolo proveniente dalle zone dell'Emilia Romagna. È una pianta molto vigorosa ed i frutti sono tardivi, in quanto la raccolta viene fatta dopo la metà di giugno. I frutti sono di pezzatura medio-grossa con la buccia di color rosso scuro ed una polpa tenera e succosa anch'essa rosso scura. Hanno un sapore molto dolce e aromatico. Questo tipo di ciliegia è adatta a molte ricette, ottima per la preparazione di marmellate e confetture o la "ciliegiata" cotta nel vino e zucchero, ma anche adatta per liquori come il kirsch o il cherry. Perfetta per la preparazione di frutta candita o sotto spirito.

Coltivazione e Cura Albero di Ciliegio Durone:

Gli alberi di Ciliegio sono di facile coltivazione, non temono le gelate, anche intense. Si pongono a dimora in luogo ben soleggiato, poiché l’assenza di luce solare diretta causa spesso la mancanza di fiori; per alcune varietà è conveniente porre a dimora vicine alcune piante, in modo che l’impollinazione incrociata dei fiori garantisca una buona fruttificazione. Gli esemplari adulti di ciliegio non necessitano di annaffiature, mentre i giovani alberi, da poco posti a dimora, necessitano di annaffiature sporadiche, che forniscano almeno un paio di secchi d’acqua durante le giornate calde e siccitose dell’estate. Temono fortemente il ristagno idrico, quindi poniamo a dimora i ciliegi in terreno fresco e molto ben drenato, evitando di annaffiarli in modo eccessivo. Le potature si praticano generalmente solo nei primi anni di sviluppo della pianta, in modo da dare alla chioma una forma ampia e ben arieggiata; gli esemplari adulti non vengono potati, se non in caso di rami rotti op rovinati dal freddo invernale od alle intemperie. Per alcune varietà è invece importante rimuovere periodicamente i polloni basali, che tendono a svilupparsi rapidamente, a scapito della pianta principale e dei frutti. Le concimazioni vengono fatte in autunno ed a fine inverno, fornendo dello stallatico ben maturo, da spargere ai piedi del fusto, oppure del concime granulare a lenta cessione, ricco in azoto.

Irrigazione
Meno Frequente
Esposizione
Soleggiata
Sviluppo Della Pianta
Normale
10137 Articoli
Nessuna recensione disponibile

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.