Vendita Piante OnLine - Tutto per la Cura delle Tue Piante

FREE SHIPPING in PROVINCIA di BARI (da € 35,00)




Albero di Melograno Dente di Cavallo Vaso 18cm

MNDP356
Disponibilità Immediata
8,50 €
Tasse incluse Consegna in 24/48 ore dalla ricezione email conferma spedizione

Generalità:

Il Melograno Dente Di Cavallo è autofertile, ha portamento arbustivo o cespuglioso. Rustica e molto adattabile, è tra le più diffuse nel nostro paese. Fiorisce a maggio regalando un vero e proprio spettacolo grazie ai fiori di un magnifico rosso scarlatto. Anche per questo motivo è tra le preferite per dar vita a siepi ornamentali.

  • Pianta di 1 anno, Altezza 120/150cm (l'altezza varia in base alla stagione)

Generalità:

I frutti della varietà di melograno Dente di Cavallo maturano tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre. Di grossa pezzatura, la loro buccia è verde con sfumature rosse. Gli arilli, di colore rosso acceso, hanno un sapore dolce molto gradevole. Il nome particolare deriva dai semi, la cui forma a trapezio ricorda appunto quella dei denti del cavallo. I tempi di conservazione variano dai 20 giorni al mese. Le melagrane della varietà Dente di Cavallo sono adatte ad essere consumate fresche o spremute.

Coltivazione e Cura:

Il melograno è una pianta da frutto che non da alcun tipo di problema dal punto di vista colturale; una volta indirizzata con le potature la pianta ad uno sviluppo arbustivo o ad alberello, otterremo un melograno vigoroso e sano, che ben sopporterà il caldo estivo, il freddo invernale, la siccità tipica dei mesi caldi. Si pone a dimora in un terreno molto ben drenato, anche sassoso e povero, per favorire lo sviluppo dell'apparato radicale di un giovane esemplare, è consigliabile lavorare a fondo il terreno prima di porlo a dimora, aggiungendo eventualmente del terriccio fresco e poco concime naturale. Scegliamo senza dubbio una posizione ben luminosa e soleggiata, in quando un melograno posto all'ombra produrrà pochi fiori e tenderà nel corso degli anni a deperire irreparabilmente. I melograni sopportano temperature invernali vicine ai -10°C, anche se una piccola pianta da poco a dimora potrebbe necessitare della protezione di un telo di agritessuto in caso di gelate molto intense. Queste piante sopportano benissimo la siccità, e temono i ristagni idrici; se abbiamo da poco posto a dimora il nostro melograno annaffiamolo sporadicamente, evitando di annaffiare se il terreno è ancora umido, o se le precipitazioni sono abbondanti. Le piante a dimora da tempo tendono a non necessitare di alcuna cura, salvo una leggera potatura a fine inverno per rimuovere eventuali ramificazioni rovinate dalle intemperie; nelle piante coltivate per i frutti può capitare di dover asportare gran parte di questi ultimi, lasciandone solo alcuni, per ottenere bacche più grandi.

Irrigazione
Meno Frequente
Esposizione
Soleggiata
Sviluppo Della Pianta
Normale
479 Articoli
Nessuna recensione disponibile

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.