Vivaio Vendita Piante OnLine - Tutto per la Cura delle Tue Piante

SPEDIZIONE GRATUITA da € 29,00
  • Prezzo scontato

Pianta Agnocasto

MNDP287-v7
Non Disponibile | Prenotabile
1,76 € 1,85 € -5%
Tasse incluse
Time left

Generalità:

L’agnocasto, detto anche Vitex è una pianta arbustiva che appartiene alla famiglia delle Verbenacee; essa può raggiungere un altezza massima di 3-4 metri ma spesso si preferisce potarla annualmente per tenerla compatta e non farle perdere le foglie nella parte bassa del tronco. Il fusto è ben ramificato con molte foglie rugose che vanno dal grigio scuro al giallastro; esse ricordano quelle della pianta di cannabis.La Pianta di Agnocasto predilige zone soleggiate o semi ombrate, e riesce a sopportare qualunque tipo di terreno purché sia ben drenato. L’agnocasto non ha bisogno di molta acqua, di solito tende ad accontentarsi delle piogge.

  • Vaso 7cm, Altezza 5/15cm
  • Vaso 14cm, Altezza 20/30cm
Dimensione Vaso
  • Vaso 7cm
  • Vaso 14cm

Generalità:

La Pianta di Agnocasto è un grande arbusto a foglie caduche, originario dell’Europa e dell’Asia; gli esemplari adulti possono raggiungere i 3-4 metri di altezza, ma è possibile contenerne la crescita con interventi di potatura annuali, da praticarsi durante l’inverno, tali potature sono consigliabili anche per mantenere l’arbusto compatto, evitando che perda ramificazioni nella parte bassa. Ha fusti sottili, ben ramificati, spesso rivolti verso l’alto; il fogliame ricorda la cannabis,con foglioline lanceolate, rugose, di colore verde scuro o verde grigiastro. In primavera inoltrata all’apice dei nuovi rami sbocciano numerosi piccoli fiori, riuniti in pannocchie, di colore blu cielo; la fioritura continua sporadicamente fino ai freddi autunnali. Ai fiori seguono piccoli frutti tondeggianti, leggermente carnosi, che contengono alcuni semi sferici, di colore scuro.
Le parti utilizzate per le proprietà terapeutiche dell’Agnocasto sono i frutti, noti anche come bacche o castiagni. Questi sono ricchi di principi attivi come flavonoidi, iridoidi e olio essenziale che conferiscono alla pianta le sue proprietà benefiche.
L’Agnocasto è conosciuto per le sue proprietà ormonali, in particolare per l'azione sul sistema endocrino femminile. Viene spesso utilizzato per alleviare i sintomi della sindrome premestruale, regolare il ciclo mestruale e alleviare i disturbi legati alla menopausa.
Inoltre, l’Agnocasto è noto per le sue proprietà antinfiammatorie, diuretiche e antispasmodiche, che lo rendono utile nel trattamento di disturbi come l'irsutismo, la cistite, i dolori mestruali e i crampi addominali.
È importante sottolineare che è sempre consigliabile consultare un medico prima di utilizzare l’Agnocasto come rimedio naturale, specialmente se si è in gravidanza, si soffre di patologie specifiche o si sta assumendo farmaci.

Tuttavia le dimensioni e l’aspetto generale della singola pianta possono variare in funzione della stagione e del periodo in cui vengono acquistate. Essendo organismi viventi ogni singola pianta ha il suo portamento e la sua colorazione che possono discostarsi leggermente dalla foto pubblicata sul nostro catalogo.

Coltivazione e Cura:

L'agnocasto, noto anche come vitex o castagno d'India, è una pianta che cresce spontaneamente in diverse parti del mondo, ma può anche essere coltivato in giardino o in vaso. Per quanto riguarda la cura dell'agnocasto, questa pianta è piuttosto resistente e richiede poche cure specifiche. Tuttavia, è importante garantire un terreno ben drenato e ricco di sostanza organica per favorire il suo sviluppo. L'agnocasto preferisce una posizione soleggiata e un clima caldo e temperato.Per quanto riguarda l'irrigazione, è consigliabile annaffiare l'agnocasto regolarmente, mantenendo il terreno umido ma non troppo bagnato. Durante i periodi più caldi e secchi, potrebbe essere necessario aumentare la frequenza delle annaffiature.Per quanto riguarda la potatura, è possibile potare leggermente l'agnocasto per mantenere la forma e favorire la fioritura. Si consiglia di potare la pianta alla fine dell'inverno o all'inizio della primavera, eliminando eventuali rami secchi o danneggiati.Per la coltivazione dell'agnocasto, è possibile piantare la pianta in giardino o in vaso, utilizzando un terriccio ben drenato e ricco di sostanza organica. L'agnocasto può essere coltivato sia in piena terra che in vaso, purché sia garantita una corretta esposizione al sole.Inoltre, è importante tenere conto che l'agnocasto è una pianta che tende a svilupparsi in altezza, quindi potrebbe essere necessario sostenerla con dei tutori per evitare che si pieghi o si spezzi in presenza di vento forte.Infine, per quanto riguarda la fertilizzazione, è possibile concimare l'agnocasto con un concime specifico per piante da fiore una volta all'anno, preferibilmente in primavera, per favorire una fioritura abbondante e rigogliosa.

Irrigazione
Meno Frequente
Esposizione
Soleggiata
Sviluppo Della Pianta
Normale
Nessuna recensione disponibile

I clienti hanno comprato insieme:

Product added to wishlist
Product added to compare.