Vivaio Vendita Piante OnLine - Tutto per la Cura delle Tue Piante

SPEDIZIONE GRATUITA da € 29,00

Pianta Myrsine africana Vaso 7cm

MNDP883
Disponibilità Immediata
1,99 €
Tasse incluse Consegna in 24/48 ore dalla ricezione email conferma spedizione

Generalità:

La Myrsine africana è un arbusto dioico (ogni individuo porta o solo fiori maschili o solo femminili), sempreverde, molto ramificato e compatto, alto fino a circa 1,5 m, con rami sottili ascendenti, grigiastri, tomentosi nella parte apicale, segnati dalle cicatrici delle foglie cadute. Il nome generico deriva dal termine greco “myrsine” con cui si indicava il mirto comune (Myrtus communis L.); il nome specifico latino “africana” = africana, fa riferimento ad uno dei luoghi di origine.

  • Vaso 7cm, Altezza 5/15cm

Dalla quantità Sconto Risparmi
100 5% Fino a 9,95 €

Generalità:

La specie è originaria dell’Africa (Angola, Azzorre, Etiopia, Kenia, Malawi, Mozambico, Namibia, Somalia, Tanzania, Zambia e Zimbabwe), Asia (Afganistan, Cina, India, Pakistan e Yemen), dove cresce sia nelle foreste che su pendii aperti, aridi e assolati.Le foglie sono semplici, alterne, pressoché sessili (prive di picciolo), da obovate a lanceolate, lunghe 0,6-1,5 cm e larghe 0,4-1 cm, coriacee, dai margini spesso leggermente dentati nella metà superiore, verde scuro lucido superiormente, verde chiaro inferiormente, a volte punteggiate da glandole, aromatiche; le nuove foglie sono di colore rosso intenso. Le infiorescenze sono ascellari, spesso sulla parte dei rami priva di foglie, con fiori bianco-giallastri a 4 lobi di 2 mm di diametro, i fiori maschili con stami rossi più lunghi dei petali. I frutti, naturalmente presenti solo sulle piante femminili, sono drupe globose, persistenti per alcuni mesi, di colore rosso o porpora nerastro di circa 6 mm di diametro contenenti un solo seme. Le foglie verdi ed i frutti essiccati sono utilizzati nella medicina tradizionale per varie patologie, in particolare i frutti per le proprietà antielmintiche (vermifughe) e lassative. Nei luoghi di origine le foglie vengono utilizzate come foraggio per il bestiame.

Tuttavia le dimensioni e l’aspetto generale della singola pianta possono variare in funzione della stagione e del periodo in cui vengono acquistate. Essendo organismi viventi ogni singola pianta ha il suo portamento e la sua colorazione che possono discostarsi leggermente dalla foto pubblicata sul nostro catalogo.

Coltivazione e Cura:

Esposizione: prediligere una posizione in pieno sole o in mezz'ombra, evitando i raggi diretti del sole nelle ore più calde della giornata.
Terreno: la Myrsina africana preferisce suoli ben drenati e ricchi di sostanza organica. È importante evitare ristagni d'acqua che potrebbero causare marciumi radicale.
Innaffiature: annaffiare regolarmente la pianta, mantenendo il terreno sempre leggermente umido. Evitare di lasciarlo completamente asciutto per lunghi periodi.
Concimazione: durante la primavera e l'estate è consigliabile concimare la pianta con un fertilizzante specifico per piante fiorite, seguendo le dosi consigliate sulla confezione.
Potatura: effettuare una potatura leggera dopo la fioritura per favorire la formazione di nuovi germogli e mantenere la pianta compatta e armoniosa.
Protezione dalle temperature basse: la Myrsina africana è sensibile al freddo, pertanto in inverno è consigliabile proteggerla dalle gelate con un velo non tessuto o spostarla in un luogo protetto.
Malattie e parassiti: controllare regolarmente la pianta per individuare eventuali sintomi di malattie o attacchi di parassiti. In caso di infestazioni, intervenire tempestivamente con prodotti specifici.
Seguendo questi consigli e dedicando le cure necessarie, sarà possibile coltivare con successo la Myrsina africana e godere della sua bellezza in giardino o in vaso.

Irrigazione
Meno Frequente
Esposizione
Soleggiata
Sviluppo Della Pianta
Normale
11449 Articoli
Nessuna recensione disponibile

I clienti hanno comprato insieme:

Product added to wishlist
Product added to compare.