Vivaio Vendita Piante OnLine - Tutto per la Cura delle Tue Piante

SPEDIZIONE GRATUITA da € 29,00
  • Prezzo scontato

Pianta di Pitaya, frutto del drago (Pitaya), Hylocereus undatus

MNDP1106-V14
Disponibilità Immediata
14,25 € 15,00 € -5%
Tasse incluse Consegna in 24/48 ore dalla ricezione email conferma spedizione
Time left

Generalità:

Hylocereus undatus (Haworth) Britton & Rose è una pianta angiosperma dicotiledone, della famiglia delle Cactaceae. Il suo frutto è conosciuto come frutto del drago (adattamento dell'inglese dragon fruit) Pitahaya o Pitaya. Questo ultime termine si applica anche ad altri frutti simili (per esempio quelli dei cactus Stenocereus). La pianta viene anche coltivata a solo scopo ornamentale. Per via della sua fioritura questa pianta viene anche chiamata regina della notte. 

  • Vaso 14cm, Altezza 15cm
  • Vaso 18cm, Altezza 100-130cm
Dimensione Vaso
  • Vaso 14cm
  • Vaso 18cm

Generalità:

È un cactus con "rami" lunghi anche 6-12 metri, a portamento strisciante o ricadente, molto ramificati. Sono spessi circa 10-12 cm e mostrano tre costolature. Le areole - cioè le piccole aree che portano le spine nei cactus - sono ampie circa 2 mm. Le spine sui rami adulti sono lunghe 1-4 mm, da aciculari a quasi coniche, di colore da grigiastro a nero.
Forma radici aeree con le quali riesce ad attaccarsi p.es. agli alberi (pianta epifita) o alle rocce (pianta litofita).
I fiori sono bianco verdastri, lunghi circa 25-30 cm con un diametro che varia tra 15 e 20 cm. Gli stami sono lunghi 5-10 cm. I fiori producono nettare per attirare gli impollinatori. Durante la fioritura emanano un forte profumo "vanigliato". La fioritura di un singolo fiore dura circa 2 giorni e avviene di notte; di giorno il fiore si chiude. La fioritura sfasata nel tempo fa sì che il cactus rimanga in fiore più a lungo.
Il frutto è lungo da 5 fino a 12 cm con un diametro di 4-9 cm; è di un colore che varia dal rosa intenso al rosso, con larghe brattee verdastre. La polpa all'interno del frutto è generalmente di color bianco o rosso con numerosissimi e piccolissimi semi di color nero, che sono commestibili. La polpa è di consistenza morbida e ha un gusto dolce e delicato ed è di gradevole profumo.

Tuttavia le dimensioni e l’aspetto generale della singola pianta possono variare in funzione della stagione e del periodo in cui vengono acquistate. Essendo organismi viventi ogni singola pianta ha il suo portamento e la sua colorazione che possono discostarsi leggermente dalla foto pubblicata sul nostro catalogo.

Coltivazione e Cura:

Come tutte le altre piante grasse la Pitaya va coltivata all’esterno solo nelle regioni caratterizzate da un clima temperato, in luoghi soleggiati per molte ore del giorno e soprattutto ben riparati dai venti. Resiste bene alla temperature non inferiori ai 3 gradi centigradi mentre non sopravvive al gelo. La pianta allevata in vaso va riparata all’interno o collocata in luoghi luminosi e non troppo freddi. I luoghi più idonei alla coltivazione della Pitaya sono le stesse regioni in cui vengono coltivati gli agrumi.
Tutte le varietà di Pitaya coltivate a dimora prediligono terreni sciolti, poveri di sostanza organica e ben drenati. Per le piante allevate in vaso si consiglia un substrato misto a torba.
Anche se non teme i periodi di prolungata siccità per produrre fiori e frutti in abbondanza va irrigata regolarmente durante la crescita vegetativa. Le annaffiature vanno diradate  in prefioritura e durante la maturazione dei frutti. In inverno le annaffiature vanno sospese del tutto e le piante vanno protette dalla pioggia con teli impermeabili ma trasparenti. Gli apporti eccessivi di acqua (pioggia o annaffiature) potrebbero causare la cascola dei fiori e il marciume dei frutti.

Irrigazione
Di Rado
Esposizione
Soleggiata
Sviluppo Della Pianta
Normale
974 Articoli
Nessuna recensione disponibile

I clienti hanno comprato insieme:

Product added to wishlist
Product added to compare.